Torna il menù Start: una "fusione tra Windows 8 e 7", veloce, pratico e adattabbile all'uso aziendale. La data di uscita  è prevista per la fine dell'anno.

 

Adattabile a qualsiasi dispositivo, che sia uno smartphone, un tablet o un computer, Windows 10 nasce come l'ultimo e rivoluzionario sistema operativo firmato Microsoft.

La data di uscita è approssimativa ma è prevista per la fine dell'anno 2015. Nel frattempo però la Microsoft ha lanciato il programma Windows Insider che permette ai vari utenti Microsoft di registrarsi su questa piattaforma ed usare molte funzionalità riguardanti il nuovo sistema operativo: sarà possibile lasciare dei feedback a scopo migliorativo del sistema operativo stesso e di usufruire di software ancora in fase di sviluppo. Con il lancio di questa nuova piattaforma comune, Microsoft confema il suo impegno a lavorare a stretto contatto con i clienti per definire insieme il futuro di Windows. E' stato inoltre svelato che Windows 10 avrà una durata di circa 10 anni e che gli utenti con precedenti versioni di sistema, siano essi per dispositivi mobili che fissi, avranno la possibilità di aggiornare gratuitamente il proprio sistema operativo.

Ma la domanda è: cosa cambia dai vecchi sistemi operativi Microsoft? Dopo un iniziale Technical Preview, Windows 10 evidenzia i suoi nuovi livelli di flessibilità, navigazione e famigliarità nell'ambito Windows. I principal cambiamenti sono stati nell'ambiente "desktop" di Windows, come:

  • Menù Start: è tornato, a gran richiesta, il vecchio menù Start di Windows 7, integrando però le funzionalità del menù Start di Windows 8, offrendo ai clienti un più rapido accesso a tutte le funzioni e file in un solo click. Di fatto, il menù Start presenta uno spazio personalizzabile con le app, i programmi e i siti web preferiti aggiunto al vecchio menù stile Windows 7.
  • App in formato finestra: le app del Windows Store sono ora esplorabili in formato desktop, con la possibilità di poter ridimensionare e spostare le finestre e di ingrandire e ridurre a icona le app con un click.
  • Nuovo pulsante Task View: il nuovo pulsante, presente nella Task Bar, consente di visualizzare insieme tutte le app e i file aperti, permettendo cosi un passaggio rapido tra gli elementi.
  • Molteplici desktop: invece di avere troppi file e app sovrapposti su un singolo desktop, è ora possibile creare in modo semplice desktop separati e passare dall'uno all'altro per scopi e progetti diversi.
  • Nuovo Browser: sostituto dell'ormai vecchio ed alquanto lento Internet Explorer, il nuovo browser "Edge" è stato progettato da Microsoft con lo scopo di offrire un'esperienza di navigazione del tutto diversa e migliore. Maggiore velocità, efficienza e produttività sono le caratteristiche che contraddistinguono questo nuovo browser dal precedente. Inoltre, Edge sarà in grado di aiutare l'utente ad effettuare ricerche sempre più semplici tenendo conto dei gusti personali dell'utilizzatore.
  • "Hello": un'applicazione molto innovativa sviluppata da Microsoft in grado di riconoscere volto, iride ed impronte digitali di chi usa il sistema. Una sorta di password all'avanguardia e del tutto inviolabile.

Se interessati a ricevere informazioni dettagliate o al ricevere assistenza nall'ambito del passaggio di sistema operativo, si prega di contattare Studio Dichiara al seguente recapito: 0835/1766503 oppure all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Studiodichiara.it fa uso di cookies tecnici, anche di terze parti. Navigando acconsenti all'uso dei cookies.